Kädi Lokk

Kädi Lokk

È una produttrice di video nata in Estonia. Alcune delle sue opere includono produzioni per organizzazioni giornalistiche (BBC News and Current Affairs, SBS Australia, France 24 e BloombergTV), società (Dior, Coca-Cola, IBM) e studi cinematografici (DreamWorks Animations, Paramount Pictures e Sony Entertainment). Oltre alla produzione cinematografica, ha lavorato per cinque anni come direttore del festival per ÉCU – The European Independent Film Festival. Di recente ha terminato un breve film drammatico STOP.LISTEN.BREATHE. (Aprile 2018) che segna il suo debutto alla regia. Ha lavorato ad altri cortometraggi come PAPY (gennaio 2018) e THE SOLUTIONIST (aprile 2019).

Ulrich Schrauth

Ulrich Schrauth

È il fondatore e direttore artistico del “VRHAM! Realtà Virtuale e Festival delle Arti ”ad Amburgo. Inoltre, in qualità di Responsabile dei contenuti immersivi, è responsabile di vari progetti artistici internazionali nel campo dei media digitali. Ha una vasta esperienza professionale nella pianificazione artistica, organizzazione e cura di festival, produzioni teatrali e musicali, nonché in pubbliche relazioni e marketing. Ulrich Schrauth ha lavorato a livello nazionale e internazionale in varie posizioni, tra cui come direttore artistico artistico del Thalia Theater di Amburgo, al Festival di Sydney e come direttore di produzione artistica del festival internazionale Theater der Welt 2017. Ulrich Schrauth ha studiato arti performative alla Folkwang Hochschule di Essen e gestione culturale presso l’Università di Musica e Teatro di Amburgo.

Andrey Drobitko

Ulrich Schrauth

È il fondatore e direttore artistico del “VRHAM! Realtà Virtuale e Festival delle Arti ”ad Amburgo. Inoltre, in qualità di Responsabile dei contenuti immersivi, è responsabile di vari progetti artistici internazionali nel campo dei media digitali. Ha una vasta esperienza professionale nella pianificazione artistica, organizzazione e cura di festival, produzioni teatrali e musicali, nonché in pubbliche relazioni e marketing. Ulrich Schrauth ha lavorato a livello nazionale e internazionale in varie posizioni, tra cui come direttore artistico artistico del Thalia Theater di Amburgo, al Festival di Sydney e come direttore di produzione artistica del festival internazionale Theater der Welt 2017. Ulrich Schrauth ha studiato arti performative alla Folkwang Hochschule di Essen e gestione culturale presso l’Università di Musica e Teatro di Amburgo.

Carlo Rodomonti

Carlo Rodomonti

Manager specializzato nel marketing del settore cinematografico e nella gestione di piattaforme digitali, social e VR. Articolata esperienza in aziende leader del settore sia come distributore ed esercente sia nella gestione integrata degli asset di comunicazione aziendale.

Nell’ambito di tale percorso ho gestito progetti complessi, multi-disciplinari, con il coinvolgimento di molteplici interlocutori e con forti elementi di innovazione e di ottimizzazione delle risorse. Ho sviluppato una profonda conoscenza del settore, arricchita da una pluriennale docenza in ambito post universitario. Forte propensione all’organizzazione, alla pianificazione e all’innovazione.

Antonino Muro

Ulrich Schrauth

È il fondatore e direttore artistico del “VRHAM! Realtà Virtuale e Festival delle Arti ”ad Amburgo. Inoltre, in qualità di Responsabile dei contenuti immersivi, è responsabile di vari progetti artistici internazionali nel campo dei media digitali. Ha una vasta esperienza professionale nella pianificazione artistica, organizzazione e cura di festival, produzioni teatrali e musicali, nonché in pubbliche relazioni e marketing. Ulrich Schrauth ha lavorato a livello nazionale e internazionale in varie posizioni, tra cui come direttore artistico artistico del Thalia Theater di Amburgo, al Festival di Sydney e come direttore di produzione artistica del festival internazionale Theater der Welt 2017. Ulrich Schrauth ha studiato arti performative alla Folkwang Hochschule di Essen e gestione culturale presso l’Università di Musica e Teatro di Amburgo.

Premi

VRE prevede il conferimento di due premi.

Il Premio Rai Cinema Channel VR: destinato al miglior cortometraggio realizzato in Realtà Virtuale e consiste nell’acquisto dei diritti WEB e FREE VOD per un valore di euro 3.000,00, in esclusiva per il territorio italiano, per tre anni dalla data di stipula del contratto e nella diffusione del corto sulla nuova APP Rai Cinema Channel VR.

Un premio del pubblico under 25. Quest’ultimo è assegnato dalla Giuria Giovani e prevede la consegna della targa premio Young For VRE.